8 segni sei un introverso

8 segni sei un introverso
4.1 (82.61%) 23 votes

L'introversione è un tratto della personalità caratterizzato da una concentrazione sui sentimenti interni piuttosto che su fonti esterne di stimolazione. Introversi e sono spesso visti in termini di due estremi opposti, ma la verità è che la maggior parte delle persone giace da qualche parte nel mezzo.

Mentre gli introversi costituiscono il 25-40 percento della popolazione, ci sono ancora molte idee sbagliate su questo tipo di personalità. È anche importante notare che l'introversione non è la stessa cosa dell'ansia sociale o della timidezza. Essere introversi non significa essere socialmente ansiosi o timidi.

Verywell / Joshua Seong

Cos'è un introverso?

L'introversione è una delle principali identificate in molte teorie della personalità.

Le persone che sono introverse tendono ad essere svolta verso l'interno, o focalizzato di più su pensieri, sentimenti e stati d'animo interni piuttosto che cercare la stimolazione esterna.

L'introversione è generalmente considerata come esistente come parte di un continuum insieme a. L'introversione indica un'estremità della scala, mentre l'estroversione rappresenta l'altra estremità.

I termini introversione ed estroversione (spesso anche ortografia estroversa) furono resi popolari attraverso il lavoro di e successivamente divennero parte centrale di altre importanti teorie, compresa quella della personalità. La dimensione di introversione-estroversione è anche una delle quattro aree identificate dal (MBTI). Secondo molte teorie sulla personalità, ognuno ha un certo grado di introversione ed estroversione. Tuttavia, le persone tendono a inclinarsi in un modo o nell'altro.

Gli introversi tendono ad essere più silenziosi, riservati e introspettivi. A differenza degli estroversi che traggono energia dall'interazione sociale, gli introversi devono spendere energia in situazioni sociali. Dopo aver frequentato una festa o aver trascorso del tempo in un grande gruppo di persone, gli introversi spesso sentono il bisogno di "ricaricarsi" trascorrendo un periodo di tempo da solo.

Le cause

Per sapere perché alcune persone sono introverse e alcune persone sono estroverse, è importante capire il ruolo svolto dalla fisiologia del tuo corpo. Il modo in cui il tuo corpo risponde all'ambiente esterno gioca un ruolo fondamentale nel determinare il tuo livello di estroversione e introversione.

A livello fisiologico, una rete di localizzazione nel tronco cerebrale, nota come sistema di attivazione reticolare (RAS), è responsabile della regolazione dei livelli di eccitazione compresa la veglia e le transizioni tra il sonno e la veglia.

Il RAS svolge anche un ruolo nel controllo di quante informazioni si acquisiscono mentre si è svegli. Di fronte a potenziali minacce nell'ambiente, il RAS aumenterà i livelli di eccitazione in modo da essere vigile e pronto ad affrontare il pericolo. Ogni persona ha un set point di base in termini di livello di eccitazione. Alcune persone tendono ad avere un set point molto più alto, mentre altri hanno un punto di riferimento molto più basso.

Lo psicologo suggerì che questi livelli di eccitazione potessero essere pensati come un continuum. Secondo la sua teoria di eccitazione dell'estroversione:

  • Il 15% delle persone ha un set point minimo, il che significa che hanno naturalmente bassi livelli di attivazione
  • Il 15 percento delle persone ha un punteggio elevato, il che significa che tendono naturalmente ad essere più eccitati
  • Il 70% delle persone giace da qualche parte nel mezzo del continuum

Secondo la teoria di Eysenck, gli introversi sono quelli che hanno naturalmente alti livelli di eccitazione. Poiché gli introversi tendono a sperimentare livelli di arousal cronici, tendono a cercare attività e ambienti in cui possono sfuggire alla sovrastimolazione. A causa dei loro livelli di attivazione naturalmente elevati, sono più attenti e ricevono maggiori informazioni dall'ambiente. Scappare da qualche parte per avere il tempo da solo ricaricare dà loro la possibilità di elaborare e riflettere su ciò che hanno imparato.

Segni comuni

Presumi che sai chi è un introverso e chi no? Mentre si potrebbe pensare a un introverso come un timido wallflower che preferisce rimanere a casa da solo invece di socializzare, gli introversi possono in realtà venire in molti tipi con un'ampia varietà di caratteristiche.

Ci sono certamente molti introversi che sono socialmente riservati e che preferirebbero rimanere a casa e leggere un libro piuttosto che andare a una grande festa, ma ci sono anche molti introversi che amano socializzare. Potresti anche essere sorpreso di apprendere che molte persone che tu pensi come "farfalle sociali" potrebbero essere piuttosto introverse.

I seguenti sono solo alcuni dei segni che tu (o qualcuno che conosci) potrebbe essere un introverso.

1. Essere in giro un sacco di gente drena la tua energia

Ti senti mai esausto dopo aver passato del tempo con un sacco di persone? Dopo un giorno di interazione con gli altri, hai spesso bisogno di ritirarti in un posto tranquillo e avere una quantità di tempo estesa tutto per te? Una delle principali caratteristiche di questo tipo di personalità è che gli introversi devono farlo spendere energia in situazioni sociali, a differenza di chi guadagno energia da tali interazioni.

Ciò non significa che tutti gli introversi evitino del tutto gli eventi sociali.

Molti introversi amano passare il tempo in giro con gli altri, con un intruso che cerca di preferire la compagnia di amici intimi. Mentre un estroverso potrebbe andare a una festa con l'obiettivo di incontrare nuove persone, un introverso intende trascorrere del tempo di qualità parlando con i buoni amici.

Come introverso, la tua idea di un buon momento è un pomeriggio tranquillo per te stesso per goderti i tuoi hobby e interessi.

Poche ore da solo con un buon libro, una tranquilla passeggiata nella natura o il tuo programma televisivo preferito sono ottimi modi per aiutarti a sentirti ricaricato e pieno di energia.

Questo non significa che l'introverso medio voglia stare da solo tutto il tempo. Molti introversi amano passare il tempo con gli amici e interagire con persone familiari in situazioni sociali. La cosa fondamentale da ricordare è che dopo una lunga giornata di attività sociale, un introverso vorrà probabilmente ritirarsi in un posto tranquillo per pensare, riflettere e ricaricare.

Se avere poche ore per stare da solo sembra la tua idea di divertimento, potresti essere un introverso.

3. Hai un piccolo gruppo di amici intimi

Un comune malinteso sugli introversi è che a loro non piacciono le persone. Normalmente gli introversi non amano molto socializzare, ma amano avere un piccolo gruppo di amici a cui sono particolarmente vicini. Invece di avere una grande cerchia sociale di persone che conoscono solo a livello superficiale, gli introversi preferiscono attenersi a relazioni profonde e durature caratterizzate da una grande vicinanza e intimità.

I ricercatori hanno scoperto che le persone in alto in questa caratteristica tendono ad avere un gruppo più piccolo di amici. Mentre gli estroversi generalmente hanno una vasta cerchia di amici e conoscenti, gli introversi tipicamente scelgono i loro amici molto più attentamente. Le loro relazioni più strette tendono ad essere profonde e significative. Preferiscono anche interagire con le persone su base individuale piuttosto che in un gruppo numeroso.

Se il tuo circolo sociale tende ad essere piccolo ma molto vicino, ci sono buone probabilità che tu sia un introverso.

4. Le persone spesso ti descrivono come calmo e possono trovare difficile conoscerti

Gli introversi sono spesso descritti come tranquilli, riservati, tranquilli e a volte scambiati per essere.

Mentre alcuni introversi sono certamente timidi, la gente certamente non dovrebbe scambiare la riserva di un introverso per timidezza. In molti casi, le persone con questo tipo di personalità preferiscono semplicemente scegliere le parole con attenzione e non sprecare tempo o energia in inutili chiacchiere.

Se sei un tipo tranquillo e un po 'riservato, probabilmente sei un introverso.

5. Troppa stimolazione ti rende distratto e non focalizzato

Quando gli introversi devono trascorrere del tempo in attività o ambienti molto frenetici, possono finire per sentirsi non concentrati e sopraffatti. Gli estroversi, d'altra parte, tendono a prosperare in situazioni dove c'è molta attività e poche possibilità di annoiarsi.

Secondo almeno uno studio, i ricercatori hanno scoperto che gli introversi tendono ad essere più facilmente distratti rispetto agli estroversi, che è parte del motivo per cui gli introversi tendono a preferire un ambiente più tranquillo, meno difficile.

Se tendi a sentirti sopraffatto in situazioni sociali impegnate, probabilmente tendi ad essere un introverso.

6. Sei molto auto-consapevole

Poiché gli introversi tendono ad essere rivolti verso l'interno, trascorrono molto tempo ad esaminare le proprie esperienze interne. Se hai la sensazione di avere un'ottima conoscenza e intuizione di te stesso, delle tue motivazioni e dei tuoi sentimenti, potresti essere più introverso.

Gli introversi tendono a divertirsi semplicemente a pensare e ad esaminare le cose nella propria mente. e l'autocomprensione è importante per gli introversi, quindi spesso dedicano molto tempo all'apprendimento di se stessi. Ciò potrebbe implicare l'esplorazione degli hobby di cui godono, il pensare alle loro vite e la lettura di libri che esplorano temi e argomenti che sono importanti per loro.

Se senti di essere consapevole di sé e di acquisire una profonda conoscenza di te stesso, allora potresti essere più introverso.

7. Ti piace imparare guardando

Dove gli estroversi tendono a preferire di saltare a destra e imparare attraverso l'esperienza pratica, in genere gli introversi preferiscono. Mentre gli estroversi di solito imparano attraverso prove ed errori, gli introversi imparano meglio guardando.

Gli introversi amano guardare gli altri svolgere un compito, spesso ripetutamente, finché non sentono di poter replicare le azioni da soli. Quando gli introversi imparano dall'esperienza personale, preferiscono esercitarsi in un luogo privato dove possono costruire le loro abilità e abilità senza dover esibirsi per un pubblico.

Se ti piace imparare di più guardando piuttosto che fare, c'è la possibilità di avere una personalità più introversa.

8. Sei attratto da lavori che coinvolgono l'indipendenza

Come si può immaginare, i lavori che richiedono una grande quantità di interazione sociale di solito non suscitano molto interesse per le persone molto introverse. D'altra parte, le carriere che implicano il lavoro indipendente sono spesso una grande scelta per gli introversi. Ad esempio, un introverso potrebbe piacere a lavorare come scrittore, contabile, programmatore di computer, grafico, farmacista o artista.

Introversione vs. timidezza

È importante notare che l'introversione non equivale necessariamente alla timidezza. Nel loro libro, Lo sviluppo della timidezza e il ritiro socialeGli autori Schmidt e Buss scrivono: "La socievolezza si riferisce al motivo, forte o debole, del voler stare con gli altri, mentre la timidezza si riferisce al comportamento quando con gli altri, inibito o disinibito, così come i sentimenti di tensione e disagio".

La timidezza indica una paura delle persone o delle situazioni sociali. Gli introversi, d'altra parte, semplicemente non amano passare molto tempo a interagire con altre persone.

Tuttavia, gli introversi apprezzano essere intorno a persone a cui sono vicini. Trovano noioso impegnarsi in "chiacchiere" ma godono di conversazioni profonde e significative. Gli introversi tendono anche a pensare alle cose prima di parlare. Vogliono avere una piena comprensione di un concetto prima di esprimere un'opinione o cercare di offrire una spiegazione.

fraintendimenti

In un eccellente in Atlantic Monthly, l'autore Jonathan Rauch ha assunto alcuni dei miti e dei pregiudizi comuni sugli introversi. Mentre gli introversi sono spesso etichettati come timidi, distaccati e arroganti, Rauch spiega che queste percezioni derivano dal fallimento degli estroversi nel capire come funzionano gli introversi.

"Gli estroversi hanno poca o nessuna comprensione dell'introversione", suggerisce Rauch. "Assumono che la compagnia, specialmente la loro, sia sempre benvenuta, non riescono a immaginare perché qualcuno dovrebbe essere solo, anzi spesso si offendono per il suggerimento. Ogni volta che ho cercato di spiegare la questione agli estroversi, ho mai sentito che qualcuno di loro ha veramente capito. "

Secondo le stime, gli estroversi superano gli introversi di circa tre a uno. Gli introversi spesso trovano che altre persone provano a cambiarli o addirittura suggeriscono che c'è qualcosa di "sbagliato" con loro. Nulla potrebbe essere più lontano dalla verità. Mentre gli introversi costituiscono una porzione più piccola della popolazione, non esiste un tipo di personalità giusto o sbagliato. Invece, sia gli introversi che gli estroversi dovrebbero sforzarsi di comprendere le differenze e le somiglianze reciproche.

Una parola da Verywell

Ricorda, l'introversione non è una caratteristica del tutto o niente. Le persone possono essere ciò che potreste definire introversi con un capitale I (alias "molto introverso") o potrebbero essere estroversi in alcune situazioni con alcune tendenze introverse. L'introversione esiste su un continuum con estroversione, e la maggior parte delle persone tende a trovarsi da qualche parte tra i due.

Se ti identifichi con alcune caratteristiche di introversione e alcune caratteristiche dell'estroversione, allora c'è una buona probabilità che tu sia uno del 70% delle persone che cadono da qualche parte nel mezzo. Gli ambitori tendono a divertirsi sia passare il tempo con gli altri e passare il tempo da soli, a seconda della situazione e dei loro bisogni al momento.

Soprattutto, ricorda che un tipo non è "migliore" dell'altro. Ogni tendenza può avere vantaggi e svantaggi a seconda della situazione. Conoscendo meglio la tua personalità, tuttavia, puoi imparare a giocare ai tuoi punti di forza.

Se sei un introverso, trova dei modi per farcela se la stimolazione dal mondo esterno diventa eccessiva. Cerca un momento tranquillo in cui puoi scappare da rumori travolgenti e ricaricare.

Tra i 18 e gli 80 anni, coloro che avevano forti relazioni sociali e abilità di regolazione emotiva erano più felici di quelli che non avevano quelle capacità. Sfrutta al massimo i tuoi punti di forza nutrendo le tue relazioni intime per favorire forti legami sociali e utilizzare la tua tendenza a guardare verso l'interno per sviluppare una solida comprensione emotiva.

L'introversione è perfettamente normale. Se, tuttavia, trovi che le tue tendenze introverse sono il risultato di un'ansia che influisce sul normale funzionamento quotidiano, consulta il tuo medico o un professionista della salute mentale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *