Tutto ciò che ho imparato da Going Keto per 10 giorni

Tutto ciò che ho imparato da Going Keto per 10 giorni
4.3 (85.16%) 31 votes

Che cosa succede se ti dicessimo che indulgere in tutto il burro, il formaggio e la bistecca che vuoi può aiutarti, schiacciare le voglie e sciogliere i pollici dalla cornice? Bene, questi sono i risultati elevati che le promesse di dieta chetogenica (o chetata, in breve) – e i risultati effettivi non sono poi così lontani.

Ecco una sintesi riassuntiva di come funziona la dieta: mangiare non più del 10 percento delle calorie dai carboidrati, circa il 20 percento dalle proteine ​​e circa il 70 percento dai grassi sani fa sì che il fegato produca chetoni o sottoprodotti della scomposizione del grasso per l'energia , permettendo al tuo corpo di entrare in chetosi. (Ho registrato religiosamente i miei macro su MyFitnessPal.) Attenendosi a questa dieta povera di carboidrati, moderata, ricca di grassi, il tuo corpo brucia i grassi per il carburante piuttosto che il glucosio, la nostra principale fonte di energia.

E chi non lo vuole? Di sicuro l'ho fatto, e quindi ho deciso di dargli un vortice.

I Naysayers giuravano che sarei stato irritabile, affamato e non avrei resistito per tre giorni. Eppure, a prescindere dalla dubbia effusione, la mia volontà di entrare nello stato magico della chetosi è rimasta intatta.


Shutterstock

Dopo aver letto innumerevoli post sui blog di persone a dieta che hanno riferito di esaurimento e affaticamento durante i primi giorni, in realtà ho notato che i miei livelli di energia salgono. In effetti, mi sentivo come se avessi buttato giù tre tazze di caffè senza crema. Ad un certo punto, l'inquietudine e i nervosismi sono stati un po 'schiaccianti. Sebbene, dopo alcuni giorni passati, i miei livelli di energia iniziarono a bilanciarsi e mi sentii più produttivo e chiaro. Brain fog, begone!


Shutterstock

Sai quando ti svegli con uno stomaco notevolmente più piatto e desideri che rimanga così tonico tutto il giorno? Bene, quello stato normalmente transitorio è diventato abbastanza permanente su keto. Il mio gonfiore si placò, e fui convinto che il mio dopo pochi altri giorni sulla dieta – e non era solo tutto nella mia testa. "Spesso, se qualcuno ha problemi GI da troppa fibra, la sua riduzione può portare a gonfiore", Jim White, RD, ACSM e proprietario di Jim White Fitness Nutrition Studios, condivide con noi. "Inoltre, un grammo di carboidrati trattiene un grammo di acqua. Quando diminuisci (significativamente) i carboidrati, puoi perdere peso in acqua, quindi uno stomaco piatto ».


Shutterstock

Potresti aver sentito tutto il ronzio che circonda il caffè a prova di proiettile e le sue pretese di potenziare il potere del cervello e benedirti con la ritrovata chiarezza mentale. Sfortunatamente, allacciata la mia coppa del mattino con burro non salato alimentato con l'erba e non ha prodotto i meravigliosi effetti dei dirigenti della Silicon Valley e delle star di Hollywood. Il miglior beneficio, personalmente, è stato che la birra ha apportato alcuni seri benefici idratanti del labbro ad ogni sorso.


Shutterstock

Questo deve essere stato l'effetto collaterale più sorprendente di tutti loro. Il mio appetito, un tempo famelico, è diminuito drasticamente. Entra: ho smesso di fare spuntini incessante alla mia scrivania, ho smesso di versare ciotole di cereali dopo il tramonto, e sono rimasto illeso dai miei colleghi che mi hanno sparato davanti al viso. L'autoproclamata Carb Queen è stata ufficialmente detronizzata.


April Benshosan / Mangia questo, non quello!

Preparare i pasti in anticipo è una delle tattiche essenziali per mantenere la chetosi. Permettere alla tua forza di volontà di prendere decisioni alimentari quando sei affamato aumenterà seriamente le tue possibilità di afferrare qualsiasi larva in vista, potenzialmente espellendoti dalla chetosi. Se stai seriamente aderendo a questa dieta e sperimentando tutti i suoi effetti miracolosi, compresa la perdita di peso, ricorda di dedicare un po 'di tempo alla preparazione del pasto.


April Benshosan / Mangia questo, non quello!

Nel processo di apprendimento su come preparare il tempo per la preparazione dei pasti, ho anche scoperto una manciata di nuovi cibi preferiti. Perché, ammettiamolo, non potrei vivere mangiando intere avocado in una sola seduta e bagnando tutto con burro e formaggio per 10 giorni. Dovevo essere creativo in cucina. Per aumentare la mia assunzione giornaliera di grassi, ho sperimentato cibi che non avrei mai pensato di amare prima di andare a keto. Pick a basso contenuto di carboidrati come (nella foto sopra) e Keto Carne (carne secca senza zuccheri), oltre a spuntini ad alto contenuto di grassi come i chicchi di cacao monorigine di Cacao Vita, sono diventati i miei punti di riferimento per la cucina. Per colazione, mi sono ritrovato a sgranocchiare due quadrati di cacao al 90% con alcune mandorle (vedi sotto) o due cucchiai di (questa roba vi farà dimenticare il vero formaggio!).


April Benshosan / Mangia questo, non quello!

Per pranzo, ho spesso fritto polpette di tacchino e manzo o preparato una mischia di tofu. La cena era di solito un pezzo di salmone con verdure o omelette a due uova con formaggio. Mangiare fuori era di gran lunga il più difficile. Ma se devi colpire il tuo sushi locale, vai con il rotolo Naruto, che avvolge il pesce fresco nel cetriolo invece che nel riso. Ricorda, puoi sempre chiedere al tuo cameriere di modificare i tuoi pasti.


Shutterstock

Consumare così tanti prodotti animali mi ha fatto dubitare della nocività della dieta keto, quindi ho parlato con il cardiologo Adam Splaver, MD, cardiologo clinico e co-fondatore di Nano Health Associates, che ha rassicurato che "finché si consuma bene grassi, (la dieta è) non è un problema. "Al contrario," i grassi cattivi possono promuovere l'aterosclerosi ", ha detto, aggiungendo che i grassi idrogenati devono essere evitati e grassi sani come grassi monoinsaturi e grassi polinsaturi sono altamente raccomandati per … mentre mi aprivo la strada attraverso un intero avocado, di nuovo.


Shutterstock

Usando strisce di test chetone, che misurano i livelli di corpi chetonici attraverso l'urina, ho notato come il mio livello di chetosi fluttuasse dopo ogni pasto e ora del giorno. Con una mezza patata dolce che mi cullava a calci dalla chetosi, ho deciso di evitare i prodotti ad alto contenuto glicemico, indipendentemente da quanto sani fossero. Al settimo giorno, le strisce mi informarono che avevo raggiunto un livello profondo di chetosi, ovvero la mia privazione di carboidrati autoinflitta stava sicuramente dando i suoi frutti. Se hai intenzione di provare questa dieta, consiglio vivamente l'acquisto di strisce reattive per determinare il tuo limite superiore di carboidrati individualizzato e avere un'idea di come determinati alimenti influenzano i livelli di chetosi.

Il giorno nove è stata la mia rovina. Purtroppo mi sono abbuffata di yogurt gelato al cioccolato e stroopwafel scaldati al microonde. Tagliare i miei carboidrati netti a 10 grammi il giorno dopo mi ha fatto sentire più lunatico e intontito, e alla fine del giorno 10, ho completamente ceduto a tutti i miei vizi preferiti carb-carichi. Ops.

La mia prima settimana con la dieta a base di keto è andata molto bene – come in, non stavo giurando come un marinaio o sbavando per ogni rotolo di grano intero che i miei amici facevano schioccare nel tostapane. Tuttavia, l'afflusso di desideri e insaziabile fame che ho sperimentato verso la fine del mio esperimento mi ha fatto capire che questa dieta non è molto sostenibile.

"Ogni volta che mandi intere macro o gruppi di alimenti che una volta hai amato, inizierai a desiderarlo", ci informa White. "Io dico di essere flessibile con questo. So che il keto è tutto incentrato sulla chetosi, ma non ti ucciderà per adattarlo un po 'e aumentare i carboidrati. Qual è il punto di andare su una dieta che è di breve durata e alla fine si riprende tutto il tuo peso? "

Andando avanti, ho sicuramente intenzione di adottare una dieta a basso contenuto di carboidrati. Personalmente, il taglio dei carboidrati, specialmente quelli elaborati e raffinati, ha alleviato ogni tanto il gonfiore e il dolore addominale che ho sofferto e mi ha dotato di energia duratura. E alla fine dei dieci giorni, avevo perso circa un chilo e mezzo e pochi centimetri dalla mia vita, non abbastanza da inserirmi nel mio paio di jeans attillati, ma abbastanza per provare un senso di orgoglio.

Convinto di intraprendere il tuo viaggio chetogenico? Prima di iniziare, fai scorta di questi.

Ricevi l'ultimo numero della nostra rivista

Guarda, senti e vivi alla grande mentre sali sulla strada per una salute migliore con Eat This, Not That! Rivista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *